Credito d’imposta

Il Credito d’imposta è ogni genere di credito di cui sia titolare il contribuente nei confronti dell’erario dello Stato o di un ente pubblico con potestà tributaria-impositiva.

Un credito di imposta può essere destinato a compensare i debiti, a diminuire le imposte dovute oppure, quando ammesso, se ne può richiedere il rimborso, ad es. in sede di dichiarazione dei redditi. Lo Stato centrale o le amministrazioni territoriali o locali spesso agevolano imprese e privati per investimenti, acquisti o altro non attraverso finanziamento ma tramite credito d’imposta.

Il credito d’imposta non è un finanziamento. Il primo strumento ha a che fare con le imposte (si acquisisce o si genera un credito che permette di pagare meno tasse o contributi), il secondo, invece, ha l’obiettivo di ricevere una provvista di capitale (liquidità, titoli, altro) da enti pubblici, banche, investitori, persone fisiche.

Oltre che nei confronti dello stato centrale il credito può sorgere nei confronti di altri enti: regione, comune, istituti governativi e altri soggetti di diritto pubblico.

Smartprovider ha ideato un Metodo® che ti permette di digitalizzare la tua azienda senza intaccarne la liquidità. Vuoi scoprirne di più?